La pesca è un’attività commerciale e sportiva che da millenni fornisce cibo alle popolazioni insediate presso laghi, mari o fiumi. Essa consiste nella cattura del pesce utilizzando strumenti di vario tipo.
Esitono vari metodi di pesca che implicano l’utilizzo di diversi strumenti:

RETI DA CIRCUIZIONE
Reti
Le reti da circuizione catturano il pesce accerchiandolo laterlamente per impedirne la dispersione orizzontale e quindi inferiormente, impedendole la fuga verso il fondale.
Reti con pescatori
Tranne alcune eccezioni sono reti di superficie, nelle quali la line adi gallegiamento (lima da sugheri, vedi foto a destra) è supportata da numerosi gallegianti. Le reti da circuizione possono essere anche molto grandi, vengono in genere utilizzate da uno o due natanti, con o senza l’ausilio di una barca a remi. A questo sistema appartengono almeno cinque tipologie: reti da circuizione (con o senza sacco, foto a destra), reti da tratta (da spiaggia o da natante con sacco), reti da traino da fondo.


RASTRELLI (draghe turbosoffianti)

Questi sonoa ttrezi che dragano lungo il fondale, usualmente per raccogliere molluschi come ostriche, pettini, vongole, ecc. Questi bivalvi vengono trattenuti in una specie di sacco che permette ad acqua, sabbia (o fango) di fuoriuscire. A questo sistema di pesca appartengono: rastrelli a mano e draghe turbosoffianti da natante.


RETI DI RACCOLTA O SOLLEVAMENTO (BILANCE)
Reti di raccola o sollevamento - dette bilance
Il pesace, che può venire atratto con fonte luminosa o esche, viene pescato con atrezzi costituiti da una rete orizzontale a forma di sacco (come piramide o cono) con la faccia d’apertura verso l’alto. dopo essere state immerse alla profondità voluta, le reti vengono tirate fuori dall’acqua velocemente, a mano o meccanicamente, da riva o da natante. Il pesce che si trova tra la superficie e la rete viene catturato.


TRAPPOLE
Trappole
A questo sistema appartengono:

  • Recinzioni fisse scoperte: sono usualmente grandi reti, ancorate o fissate su paletti, aperte in superficie, che catturano vari tipi di pesce utilizzando diversi sistemi;
  • nasse: destinate alla cattura di pesci, crostacei e molluschi, sono fatte con vari materiali (legno, vimini, asticelle di metallo, rete, filo di ferro, plastica, ecc)
  • Cogolli: normalmente usate in aree a basso fondale, queste reti sono costituite da sacchi a forma cilindrica o conica e sono montate su anelli o latre strutture rigide, completamnente ricoperte di rete e completate da “ali” o guide che dirigono il pesce verso l’apertura del sacco terminale.